B&B o affittacamere? Quale conviene aprire?

2 Comments

Sempre più persone decidono di sfruttare la propria casa o un’altra abitazione come bed and breakfast o affittacamere. Ma quale delle due soluzioni è più conveniente? Se si fa a livello professionale la risposta è: l’affittacamere.

bed and breakfast

Complice anche la crisi, molte persone hanno convertito la propria casa, o una seconda casa, in una struttura ricettiva: b&b o affittacamere. Ma quali sono le differenze? Chiariamo subito che una regolamentazione precisa non c’è e alcuni fattori variano da regione a regione, motivi per cui è bene consultare la legge regionale. Ma in generale le differenze di convenienza tra un b&b e un affittacamere sono legate alla diversità del tipo di iniziativa imprenditoriale. Simili ma non uguali.

Bed and breakfast: facile e veloce da aprire, no tasse, limiti numerici

Affittacamere: è una vera e propria impresa, tasse, ma nessun limite

Per la legge gli affittacamere sono “strutture composte da non più di sei camere, ubicate in non più di due appartamenti ammobiliati in uno stesso stabile, nei quali sono forniti alloggio ed eventualmente servizi complementari”.Una descrizione molto simile a quella dei b&b, che devono avere appunto un massimo di 3 o 6 camere, numero che però varia da regione a regione.

Una differenza sostanziale è la partita iva: per i b&b non è obbligatoria, per gli affittacamere sì. Per i bed and breakfast inoltre ci sono dei limiti di permanenza dei visitatori – e anche questi variano da regione a regione – e dei periodi di apertura/chiusura. Sono proprio questi limiti forse a rendere l’affittacamere un’attività più conveniente, soprattutto se intendete farla seriamente e non come attività secondaria e occasionale giusto per arrotondare qualche euro.

L’attività di affittacamere infatti consente di avviare una vera e propria impresa professionale senza i limiti imposti ai b&b. Questo significa anche iscrizione al registro delle imprese e tasse da pagare. Ma anche possibilità di lavorare tutti i giorni dell’anno. Nel caso poi si aggiunga il ristorante l’attività diventa una “locanda”.

 

Up Next

Related Posts

2 Discussion to this post

  1. Camillax says:

    SI OK, L’AFFITTACAMERE ALLA FINE RENDE DI PIU’ COSI’ COME RENDE AFFITTARE IN GENERALE SE HAI DEGLI INQUILINI CHE PAGANO. MA VA DETTO CHE è CAMBIATO TUTTO CON AIRBNB. QUINDI LA DIFFERENZA TRA B&B E AFFITTACAMERE DEVE TENERE CONTO DI QUESTO CHE NON E’ NE’ L’UNO NE’ L’ALTRO.

  2. Michele says:

    Buonasera, sono neofita nel settore.
    Questa è la domanda che porgo agli esperti: con due camere a disposizione e un locale da adibire a luogo comune conviene l’affitta camere o il B&B?
    N.B. Io sono un lavoratore dipendente.
    Grazie in anticipo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.