10 trucchi per risparmiare in viaggio

No Comment Yet

Come risparmiare in viaggio? Oggi, anche grazie al web, è possibile fare viaggi veramente low cost. Vediamo qualche trucco.

Vacanze economiche? Oggi è possibile, non solo alle famose compagnie aree low cost, ma in generale grazie a tutte una serie di strumenti online e un po’ di sana furbizia. Vediamo qualche trucco per risparmiare in viaggio e ridurre al minimo i costi delle nostre vacanze.

Buoni sconto Airbnb

Grazie a Airbnb è possibile prenotare una stanza velocemente in qualsiasi parte del mondo, a prezzi piuttosto convenienti. Ma un modo di risparmiare ancora di più è sfruttare i buoni sconto. In pratica si tratta di coupon del valore di 25 euro che altri utenti possono regalare. Se ne trovano online moltissimi, è sufficiente cercare siti di viaggio, travel blogger, youtuber di viaggi, e noterete che quasi sempre sotto i post c’è un codice Airbnb in regalo. I 25 euro si possono utilizzare per prenotare un alloggio che costi almeno 65 euro.

Mangiare fuori o mangiare a casa?

Chiunque vi dirà che un modo di risparmiare mentre si è in viaggio è comprare il cibo e cucinare da soli, cercando di mangiare il più possibile in casa, ovviamente dove permesso. Va detto però che in alcuni paesi – ad esempio in molti di quelli orientali – mangiare fuori costa veramente poco. In alcune zone della Cina, o Taiwan, o Thailandia, Laos, è possibile pranzare e cenare con 2 o 3 euro. In questi casi dunque può essere quasi più conveniente mangiare fuori.

Informatevi sulle zone

Se siete in una città molto grande, soprattutto se fuori dall’Europa, i prezzi dei negozi – anche alimentari – possono variare di molto in base alla zona. Una semplice banana potreste pagarla un euro o 12 euro a seconda del punto della città in cui vi trovate. Quindi state attenti e informatevi prima sulle zone più care e su quelle più vantaggiose. Lo stesso discorso ovviamente vale anche per i ristoranti.

Attrazioni gratis

Informatevi prima di partire su tutte le attrazioni gratis presenti nella città che vi apprestate a visitare. Ormai ovunque sono tante le attrazioni non a pagamento. Alcune tutto l’anno, altre solo in alcuni periodi o solo in certi giorni della settimana. O addirittura solo in certi orari. Se vi organizzate bene, potrete evitare di pagare biglietti e visitare monumenti, musei e attrazioni varie a costo zero.

Voli scontati e last minute

Risparmiare sul volo – ma anche sul treno o sulla nave – è il primo passo per una vacanza economica. Oggi ci sono molti siti che si occupano proprio di segnalare i voli scontati, i last minute vantaggiosi e i cosiddetti “errori-prezzo” (cioè quando i siti delle compagnie aeree pubblicano per sbaglio prezzi molto bassi). Uno dei più famosi è Pirati in viaggio, ma ci sono molti altri siti che offrono servizi simili dove potete trovare biglietti a prezzi molto vantaggiosi.

Bagaglio a mano

E dato che ci siamo, prima regola del viaggiatore risparmiatore è portarsi poche cose e, dove possibile, viaggiare sempre con il bagaglio a mano. Soprattutto se si tratta di viaggi brevi è inutile portarsi troppi bagagli che, oltre a essere scomodi, sono sempre più spesso a pagamento per diverse compagnie aeree.

Muoversi risparmiando

Il modo migliore di risparmiare in viaggio è senza dubbio muoversi a piedi. Visitare un posto a piedi è anche più bello, si vive da più vicino la realtà del luogo, le persone, l’atmosfera. E fa anche bene alla salute! Ovviamente però non possiamo spostarci esclusivamente a piedi, quindi sfruttate il bike-sharing, il car pooling (condivisione dell’auto), i city pass (anche se sono convenienti solo se li sfruttate al massimo) e i codici sconto sui treni.

Impostare un budget giornaliero

Una regola fondamentale se volete risparmiare durante un viaggio o una vacanza è decidere un budget di spesa giornaliera. Se calcolate prima quanto volete spendere per muovervi e mangiare, cercate di non superare mai quella cifra. Certo, qualche acquisto straordinario può capitare, ma che sia sempre un’eccezione e non la regola. In questo modo, impostando un budget, ridurrete le spese quotidiane.

Scegliere mete con cambio favorevole

Trucco scontato ma sempre valido. Ovvero andare in paesi dove il cambio moneta è molto favorevole, dunque paesi dove con pochi euro potete soggiornare in alberghi, mangiare, spostarvi, il tutto con un budget che in Italia non sarebbe sufficiente per mezza giornata. Tra questi paesi ci sono sicuro molti di quelli orientali.

VEDI ANCHE: COME RISPARMIARE SUI VESTITI

Up Next

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.