10 consigli per risparmiare benzina

0
12
Risparmiare benzina

E’ possibile risparmiare guidando, adottando un certo stile di guida e facendo maggiore attenzione alla manutenzione e ai consumi dell’auto.

Consigli per risparmiare benzina? Con gli aumenti dei costi e la crisi economica il risparmio sul carburante si fa sempre più difficile. Evitiamo la più facile delle risposte, ovvero “non guidando” , e diamo per scontato che, quando possibile, siano preferibili altri mezzi di trasporto (piedi, bici, treno, mezzi pubblici). E cerchiamo invece di capire come risparmiare benzina proprio guidando.

1) Diminuite il peso della macchina

Più l’automobile è leggera,  meno si sforza il motore e meno si consuma. Dunque togliete tutto ciò che è pesante e inutile: non lasciate il portapacchi se sapete che per mesi non lo userete, non lasciate pesi inutili nel bagagliaio. Pochi lo sanno ma perfino fare il pieno è controproducente: la macchina diventa più pesante e consuma di più.

2) Il problema del condizionatore

Un problema che riguarda soprattutto la stagione estiva: sappiamo tutti che il condizionatore fa aumentare i consumi (anche del 20%) ma pochi riescono a farne a meno. L’alternativa è tenere i finestrini aperti, utile fino a un certo punto, e in parte comunque dispendioso, dato che si perde in aerodinamica e l’aria che entra all’interno frena l’auto, facendoci così spendere di più. Anche se, a occhio, è sempre meno rispetto a quanto si spende con il condizionatore.

3) Evitate le accelerate

Le accelerate brusche e le partenza da formula 1 fanno lievitare il consumo della benzina. E’ un’ovvietà, eppure, anche in questo caso, in molti non resistono. Per risparmiare è necessaria accelerare sempre con gradualità ed evitare inutili accelerate da fermi (prima di partire o al semaforo). Se state arrivando a uno stop è inutile che acceleriate: sapete che vi dovrete comunque fermare e ripartire.

4) Preferite le marce alte

Si consiglia di non far andare il motore su di giri, e dunque di non “tirare” le marce, preferendo il più possibile le marce alte, come la quarta o la quinta.

5) Mantenete una velocità di crociera

In particolare quando percorriamo lunghe distanze è bene concentrarsi su una guida il più possibile uniforme e dalla velocità costante. Molte macchine moderne hanno dispositivi che aiutano questo tipo di stile di guida. Va sempre preferita una cosiddetta “velocità di crociera”, marce alte, velocità costante.

6) In autostrada andate a 110 invece che a 130

Ad esempio se fate un lungo viaggio in autostrada un modo semplice di risparmiare è diminuire di poco la velocità. Invece di andare a 130 (o più) andate a 120 o 110. Arriverete un po’ più tardi ma risparmierete sulla benzina.

7) Spegnete il motore

Quando possibile spegnete il motore. Ancora oggi si vedono persone che scendono dall’auto, la lasciano accesa, entrano a comprare il pane, il giornale o le sigarette e ripartono: probabilmente, chissà, sono le stesse persone che poi si lamentano del costo della benzina. Anche in questo caso qualche semplice modifica nello stile di guida ci viene in aiuto: spegnete il motore quando vi fermate o sostate.

8) Occhio alla manutenzione

La manutenzione della macchina è importante. Se c’è qualcosa che non va intervenite subito, non aspettate che vi lasci a piedi in mezzo a una strada. Spesso piccoli problemi al motore comportano malfunzionamenti che si traducono in maggiori consumi.

9) Considerate le alternative

Su biciclette e treni abbiamo già detto, ma, anche limitandoci alle automobili, considerate tutte le possibili alternative: il car sharing, oppure altre auto dai consumi ridotti come GPL o ibride.

10) Scegliete dove fare benzina

Le pompe bianche, cioè quei distributori indipendenti non legati alle grosse compagnie, sono in aumento: attualmente sono il 9% degli impianti di distribuzione nazionali. Ancora poche, ma dove ci sono conviene sceglierle: il risparmio è evidente, anche se qualcuno ha sollevato dubbi sulla qualità della benzina. Ma comunque la pensiate, è bene scegliere il posto dove fare benzina in base al prezzo ma anche alla distanza: se dovete fare più di mezz’ora di auto per fare il pieno, forse non è poi così conveniente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.