11 trucchi per risparmiare acqua

0
15
come risparmiare acqua

Non costa quanto l’energia elettrica, ma l’acqua è un bene prezioso e comune e per questo va risparmiata. Sui giornali, in tv e on line sentiamo sempre gli stessi consigli. Fate la doccia non il bagno eccetera eccetera. Ma non sempre è così facile. Vediamo 11 trucchi per risparmiare acqua.

1)     Lavare la macchina. Soprattutto in Italia milioni di litri di acqua – spesso potabile – finiscono sulle carrozzerie delle automobili. Per risparmiare acqua non lavare troppo spesso l’auto e quando proprio devi farlo non utilizzare la pompa con l’acqua corrente ma un secchio.

2)      La doccia. E’ vero che facendo la doccia invece del bagno nella  vasca si risparmia acqua, ma ovviamente dipende da come fai la doccia. Se ci stai mezz’ora e non chiudi il rubinetto mentre ti insaponi, probabilmente finirai per consumare la stessa quantità d’acqua che avresti consumato facendo un rilassante bagno nella vasca. Quindi meglio docce brevi (e magari non tre volte al giorno) e ogni tanto un bagno rilassante.

3)     I rubinetti. Sempre in bagno, ma anche in cucina, si può risparmiare acqua con tre semplici accorgimenti: riduttori di flusso (fino al 50% di acqua in meno), rubinetti sempre efficenti (niente perdite!) e chiudere il rubinetto quando non lo si usa, ad esempio mentre ti lavi i denti o ti radi, o mentre insaponi i piatti e le stoviglie.

4)     4) Lo sciacquone. Rieccoci con uno dei classici “soliti consigli” ma oggi più che mai sempre  valido. Lo sciacquone del water è uno dei mostri succhia acqua: in pochi secondi, magari solo per un po’ di pipì o pochi centimetri di carta igienica, vanno via fino a 10 litri d’acqua. Soluzioni: sciacquone con doppio tasto e non tirare l’acqua continuamente.

5)     Un vecchio trucco. Un trucco molto utilizzato per risparmiare l’acqua dello sciacquone (quella che incide di più sulla bolletta) consiste nel mettere nella vaschetta una bottiglia piena d’acqua. Se mettete una bottiglia da un litro vuol dire che risparmiarete un litro a ogni scarico!

6)     Al supermercato. L’acqua che incide sul portafoglio è anche quella che si beve. Perché prima di berla, tanti di noi, la comprano. In bottiglia. E’ vero, costa poco: ma provate a sommare quella cifra per tutti i giorni dell’anno, aggiungete poi il tempo per arrivare la supermercato, la benzina consumata, e poi il costo dello smaltimento della plastica delle bottiglie. Dunque per risparmiare non comprare l’acqua ma trova soluzioni alternative, ad esempio i depuratori casalinghi.

7)     Le piante. Che tu abbia due o tre vasi nel balcone o un intero giardino da innaffiare, il principio è lo stesso: è meglio farlo la sera, perché così l’acqua non evapora e potrai usarne meno. Ma pensaci già al momento dell’acquisto: meglio una pianta che va innaffiata in continuazione, o una che sopravvivere tranquillamente anche senza acqua?

8)     Riutilizza l’acqua. Ad esempio quella che hai usato per lavare la frutta puoi usarla per innaffiare le piante. Oppure puoi usare l’acqua di cottura per lo sciacquone, o addirittura per sgrassare i piatti. Anche l’acqua che spesso resta nei bicchieri può essere raccolta in una pentola che poi verrà usata per preparare la pasta.

9)     Lavatrice e lavastoviglie sempre a pieno carico. Questo è un consiglio che vale anche per la bolletta della luce, motivo in più per seguirlo!

10)  Insegna i trucchi ai tuoi figli. Se per noi ancora oggi è faticoso pensare al risparmio di ogni risorsa, probabilmente – si spera – non sarà così per le generazioni future. Dunque è necessario abituare i bambini a seguire questi comportamenti virtuosi in modo che diventino automatismi.

11) In generale. Risparmiare l’acqua come abbiamo visto è una piccola arte: a volte si tratta di risparmiare solo qualche bicchiere, a volte decine di litri, ma nel complesso ogni singola goccia è importante. Se sommiamo tutte le piccole quantità che ogni giorno riusciamo a risparmiare, ci rendiamo conto del risparmio complessivo che, oltre a far bene al pianeta, fa bene anche al nostro portafoglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.