La settimana in borsa: Piazza Affari ancora positiva

0
6
borse europee

Settimana altalenante per le borse continentali, mentre Piazza Affari segna ancora una settimana positiva. Nel periodo compreso tra il 16 e il 20 settembre il FTSEMib è salito del 2,41% a 17.970 punti. Il rialzo dell’indice da inizio anno è pari al 10,43%. Performance positive anche per il FTSE Italia Mid Cap (+1,59% a 22.864 punti) e il FTSE Italia STAR (+3,21% a 14.863 punti).

A Piazza Affari si sono distinti i bancari che sono andati molto bene. La migliore performance della settimana è stata quella di UBI Banca, che è salita del 7,5%. buone le performance di Snam Azimut, che hanno guadagnato rispettivamente il 5,3% e il 5,1%. Quattro in totale le performance negative della settimana con Telecom Italia che è risultata essere la peggiore e che ha lasciato sul terreno il 6%, Il titolo della compagnia telefonica ha risentito delle incertezze sul futuro dell’azienda.

La giornata di ieri ha segnato una chiusura di settimana contrastata per le borse del Vecchio Continente: negativa la chiusura per Londra e Milano, rispettivamente -0,43 la prima e -0,49 la seconda; chiusura positiva invece per Parigi +0,11 e Madrid + 0,18; infine chiusura debole in Germania dove l’indice Dax della Borsa di Francoforte chiude in calo dello 0,23% a 8.674,47 punti.

Chiusura negativa per Wall Street che ha bruciato i guadagni accumulati dopo le indicazioni della FED. Il Dow Jones ha perso l’1,19% a 15.451 punti, vicino al minimo di 15.448 punti. In flessione di oltre mezzo punto percentuale lo S&P500 (-0,72% a 1.710 punti). In calo, ma limigtatamente, anche il Nasdaq che perde lo 0,39% a 3.775 punti. In rosso Apple che, secondo il finanziere Carl Icahn, agli attuali livelli , il prezzo Apple sarebbe decisamente sottovalutato,  (-1%) mentre è in forte rialzo, Facebook (+3,3% a 47,49 dollari).

Chiude in calo lo spread tra il Btp e il Bund con scadenza a dieci anni. La differenza di rendimento tra il titolo italiano (Btp maggio 2023) e quello tedesco si mantiene intorno ai 234 punti della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale si attesta al 4,28%. Il premio di rendimento dei Bonos spagnoli sui Btp italiani, sempre sul decennale, viaggia a nove punti base di distanza.

Il cambio euro-dollaro è a 1,3514 con una leggera flessione di -23 centesimi.

Il prezzo del petrolio è sceso a 104,5 dollari al barile. L‘oro si è riportato a 1.325 dollari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.