Come non farsi fregare la carta di credito: 10 consigli

0
93
carte di credito

carte di credito

Capita sempre più spesso: carte di credito clonate e conti improvvisamente svuotati. Nonostante l’evoluzione dei sistemi di sicurezza il modo migliore di non farsi fregare dai criminali è semplicemente stare molto attenti. Ad esempio seguendo questi consigli.

1. Controllate che nel bancomat non ci sia niente di insolito.
Uno sguardo magari non è sufficiente, ma datelo comunque: verificate che non ci sia nulla di irregolare o sospetto. In particolare la fessura e la tastiera. Se notate qualcosa, non fidatevi, usatene un altro ed eventualmentei, se il sospetto è forte, informate la banca dell’irregolarità.

2. Coprire sempre con la mano mentre si digita il PIN
Infatti, anche se i ladri riescono a clonare la carta, hanno comunque bisogno del vostro PIN. I metodi per ottenerlo sono tanti, a volte basta semplicemente guardare. Quindi coprite sempre quando digitate il PIN, facendo in modo che non si veda da dietro ma neanche da sopra (spesso vengono installate delle microcamere).

3. Fare del rumore mentre si digita il PIN
In molti casi il trucco per rubare il PIN è ancora più raffinato: si registra il suono in modo da risalire ai tasti digitati. Per non farsi fregare è sufficiente fare del rumore mentre si digita il PIN, ad esempio parlare o picchiettare a fianco alla tastiera in modo da creare un disturbo.

4. Non fidarsi di nessuno (davvero)
Consiglio banale ma sempre valido: se ricevete una mail o una telefonata di qualcuno che vi chiede i dati della vostra carta, non fidatevi. Basta riflettere un attimo: le banche li hanno già, perché dovrebbero chiederveli? Allo stesso tempo non fidatevi di persone che si offrono di aiutarvi al bancomat o che si avvicinano troppo mentre digitate il PIN.

5. Ritirate sempre le ricevute
Se pagate con la carta in un self-service non andate via lasciando sul posto la ricevuta del pagamento. Ci sono alcuni dati che potrebbero cadere nelle mani sbagliate.

6. Non conservate mai il PIN assieme alla carta
Sembra un errore da ingenui, eppure è molto frequente: la carta e il PIN devono essere sempre separati. Non conservate il codice nel portafoglio.

7. Iscrivetevi ai servizi SMS di sicurezza
Tutte le banche offrono la possibilità di essere informati delle operazioni sul conto via SMS, o di inviare dei codici di sicurezza per i pagamenti solo al vostro numero telefonico. In questo modo ai ladri non basteranno carta e PIN, ma dovrebbero rubarvi anche il telefono.

8. Attenzione alle reti wi-fi
Internet cafè o reti wi-fi aperte e non, sono da considerarsi non sicure. Spesso alcune reti vengono aperte appositamente per rubare dati, un po’ come ragnatele che aspettano il passaggio di una mosca distratta. Fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio…

9. Portate con voi i numeri per bloccare la carta
Soprattutto se dovete partire e siete lontani da casa, portate con voi i numeri per bloccare immediatamente la carta in caso di furto o di operazioni irregolari. In questi casi la velocità è fondamentale.

10. Mai troppi soldi tutti insieme
Se avete la possibilità di farlo, aprite due conti: uno di deposito dove mettete le grosse cifre, non legato a una carta di credito. L’altro invece quello per le spese quotidiane, le bollette e altro, legato alla carta di credito. In questo modo, se anche vi dovessero rubare la carta, non perderete tutti i vostri risparmi.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.