Come risparmiare la batteria del cellulare: i trucchi che non conosci

0
306
HTC cellulare

Smartphone e batteria: come farla durare di più? Per risparmiare il più possibile la batteria e non mettere il cellulare in carica in continuazione ci sono alcuni semplici trucchi.

Galaxy S6 batteria

In giro troverete varie leggende e app apposite per consumare meno la batteria del cellulare. Più gli smartphone sono grandi e più hanno batterie grandi, ma più sono grandi e più consumano. Quindi come fare? Come evitare di trovarsi sempre con il telefono scarico? La semplice verità è che per risparmiare sulla batteria del cellulare bisogna cambiare modo di usarlo. Chiamiamoli trucchi, anche se in realtà si tratta di semplice e buon senso e di qualche banale conoscenza tecnica.

Consigli generali per risparmiare la batteria

In generale, ricordatevi di non far scaricare del tutto la batteria, non farla arrivare al 10% tutti i giorni insomma. Meglio ricaricarla spesso. Evitate inoltre di lasciare lo smartphone al sole.

Internet consuma, ma il wi-fi è meglio del 3G

Il traffico dati fa consumare più velocemente la batteria. Se non dovete usarlo disattivate il traffico dati e ricordate che, tra le due modalità di connettersi a internet con la smartphone, quella con il wi-fi è quella che fa risparmiare di più, non solo traffico, ma anche batteria.

Disattivate sempre GPS (Posizione su Android) e Bluetooth

GPS Mobile

C’è chi lascia GPS e Bluetooth sempre attivi e poi si sorprende se la batteria dura poco. A meno che non dobbiate usare queste modalità, potete tranquillamente lasciarle inattive.

Ridurre al minimo le app con notifiche

Avete 25 app con notifiche? La vostra batteria difficilmente durerà una giornata intera. Molte app sono inutili. Esistono app che vi dicono quali app usate meno e quali di più: un paradosso. Potete fare da soli e con il semplice buon senso disattivare le app che usate poco, in particolare quelle con notifiche (più dispendiose per la batteria perché attivano spesso il cellulare). Se non volete fare a meno della app, almeno disattivate le notifiche.

Togliete i suoni della tastiera

A parte dare fastidio, anche questi aumentano il consumano della batteria. Così come effetti vari di screensaver, simpatici e carini, ma nemici del risparmio.

Schermi troppo luminosi

Samsung Galaxy S6

Consiglio banale, eppure uno dei più utili: abbassa la luminosità dello schermo. Molte persone la tengono sempre al massimo. L’ideale è impostarla su automatica e lo smartphone si regola da solo, ma in alcuni casi – se hai poca batteria – puoi metterla manualmente al minimo. Soprattutto con i display grandi questo incide non poco sul risparmio.

Uno schermo scuro consuma meno di uno chiaro

Questo vale per tutti i display di tipo AMOLED: si risparmia energia se lo sfondo è scuro, preferibilmente nero. L’ideale è una semplice immagine nera da mettere come sfondo.

Un trucco poco usato? Sfruttare la modalità aereo

Sapete quando in aereo vi dicono di mettere il telefono in modalità aereo? Ecco, potete sfruttare questa modalità anche se siete a casa. Ad esempio la notte. Il telefono resterà acceso ma non riceverà il segnale e in questo modo la batteria dura molto di più.

Dovete controllare l’ora? Usate l’orologio!

Molte persone controllano l’orario sullo smartphone ogni 20 secondi, quasi come un gesto involontario, nervoso. Se vi comportate così anche voi, sappiate che ogni volta attivate il cellulare e consumate inutilmente la batteria. Soluzione? La più antica: per controllare l’ora usate un orologio da polso!

In definitiva, cambiate modo di usare il vostro smartphone

Per risparmiare la batteria, farla durare di più, avere più autonomia e non dover mettere il cellulare in carica 3 volte al giorno, dovete cambiare modo di usarlo. Questo almeno finché la tecnologia delle batterie al litio non farà passi avanti e permetterà batterie piccole che durino molto. Nel frattempo cercate di risparmiare, perché oltre a deteriorare la batterie scaricandola, ricordatevi che ogni volta che la attaccate al caricabatteria state consumano energia elettrica. Che costa poco, è vero, ma non è gratis.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.