Come si paga il Canone Rai 2016, le modalità

0
35
Canone Rai 2020
RAI

Canone Rai in bolletta da luglio 2016, tutte le modalità per pagare la tassa e chi è esente dal pagamento.

Il nuovo importo del  Canone Rai fa parte della Legge di Stabilità 2016 approvata lo scorso dicembre, ma non sono mai state chiarite le modalità di pagamento, anzi sulla finanziaria ci sono tanti aspetti che ancora devono essere definiti. Le associazioni dei consumatori, nello specifico Adusbef e Federconsumatori, hanno voluto fare chiarezza ed ecco che sappiamo come e quando pagheremo il Canone Rai nel 2016 e anche  le modalità di pagamento per  il 2017

Modalità e tempi pagamento canone

L’importo stabilito è di 100 euro annui che  verranno pagati nella bolletta dell’energia elettrica a decorrere dal 1 luglio 2016, ciò significa che nella bolletta dell’energia troveremo tutti gli arretrati ovvero 70 euro in più da pagare, i 30 euro che restano verranno distribuiti invece in tre rate da 10 euro mese.

Dal 2017,   secondo quanto spiegato dalle associazioni consumatori, il canone si pagherà in 10 rate a decorrere dal mese di gennaio fino al mese di ottobre, sempre in bolletta.

Chi è esente dal pagamento

Se non possedete un televisore è ovvio che non dovrete pagare, ma avete l’obbligo di andare all’Agenzia delle Entrate  e presentare un’autocertificazione che durerà 12 mesi, qualora l’autocertificazione non fosse veritiera in caso di accertamenti si rischiano sanzioni penali.  Tra gli esenti invece,  tutte le persone che hanno superato 75 anni ed hanno un reddito inferiore agli 8000 euro annui.

Uffici , negozi e studi professionali continueranno invece a pagare la tassa alla posta con il bollettino, precisano Adusbef e Federconsumatori.

E infine ma perché dobbiamo pagare il Canone Rai? La risposta è solo una:  perché l’Italia è il paese delle tasse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.