Matteo Renzi aprirà la settimana della moda a Milano

0
3
Matteo Renzi

A sostegno delle  aziende di settore il premier aprirà la più importante manifestazione della moda italiana che inizierà il prossimo 24 febbraio

 

Nonostante la sua nota mancanza di stile toccherà a Matteo Renzi aprire la settimana della moda Milanese, la mossa è vista come un sostegno alle imprese di settore che soffrono del rallentamento delle vendite nei mercati esteri in particolare in Cina.

VEDI ANCHE: LO STIPENDIO DI RENZI QUANTO GUADAGNA DAVVERO IL PREMIER

Questo non significa che vedrete il premier fare un giretto in passerella, farà la sua presenza e un discorsetto di circostanza, ma la decisione corrisponde esattamente all’immagine che il Premier vuole dare all’estero, un leader dinamico il volto di un paese in costante fase di modernizzazione.

Lo scorso anno il ministro dello sviluppo economico Calenda aveva esternato delle critiche nei confronti dei politici italiani  piuttosto indifferenti ad un patrimonio economico e culturale come il settore moda.

Nonostante le critiche sullo stile renziano, il fatto che il premier sia presente alla manifestazione di Milano Moda Donna a  differenza di tanti altri politici del passato, contribuisce a dare maggiore spessore e visibilità ad un segmento dell’industria nazionale.

La notizia di Renzi alla settimana della moda milanese non è passata inosservata a testate straniere di rispetto come il Guardian che in ogni caso ci ricorda tutte le gaffe di Renzi in termini di stile, l’ultima quella dei pantaloni corti con i calzini a vista nell’incontro con il presidente delle Filippine, lo stesso Guardian ha interpellato la segreteria del premier per sapere cosa indosserà durante l’evento, che giustamente si è rifiutato di rispondere.

La domanda sorge spontanea, ma perché Renzi non era presente alla settimana della moda maschile che si è svolta a Milano lo scorso Gennaio? Sempre moda e mercato è e molti stilisti sono gli stessi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.