Covid,Speranza ” lavoriamo per evitare i lokdown” Video

0
18

Coronavirus la crescita dei contagi in Italia spaventa il governo e il Cts, ma la chiave di tutto sono i comportamenti individuali. Ecco cosa ha detto il ministro Speranza ai microfoni di Sky Tg

Il ministro Speranza non fa sconti, la curva epidemiologica in Italia cresce quindi sarà opportuno prendere provvedimenti. Tuttavia Speranza ha ricordato che tutta la comunità internazionale sta lavorando al vaccino, ma questo non arriverà a breve pertanto bisogna stare attenti e seguire le regole anti -covid 19.

il ministro esclude nuovi lockdown ma non nasconde che la situazione verrà monitorata giorno dopo giorno. Quindi sebbene il governo sia consapevole dello stato dell’economia italiana, la salute pubblica viene prima di tutto.

Controlli a tappeto dal Viminale

Proprio oggi il Viminale ha confermato di aver dato disposizioni a tutti i prefetti per adottare tutte le misure necessarie a contrastare il coronavirus. Si parla quindi di polizia, militari e tutte le forze che il territorio dispone per evitare assembramenti, oltre all’obbligo della mascherina. Ecco di seguito il comunicato ufficiale del Viminale

In considerazione della più recente evoluzione della curva epidemiologica, il capo di gabinetto del ministero dell’Interno, Bruno Frattasi, ha indirizzato una circolare ai prefetti al fine di adottare tutte le iniziative di propria competenza per limitare il rischio del contagio. Nella circolare si ribadisce l’impegno delle Forze di polizia nell’assicurare il rispetto delle disposizioni anti-Covid attraverso i servizi di prevenzione generale che caratterizzano le attività di controllo del territorio, come anche la possibilità di controlli mirati in relazione ai luoghi urbani e alle fasce orarie di maggiore affollamento. Attività tutte queste che verranno definite dai prefetti nelle competenti sedi di coordinamento – anche con riguardo ai contingenti da impiegare, in considerazione delle esigenze di sicurezza dei vari contesti territoriali –  con il concorso delle polizie locali e delle altre amministrazioni interessate

Insomma scienziati e Governo dopo l’aumento dei contagi si preparano a contrastare il la diffusione del coronavirus attraverso i comportamenti individuali, fondamentali a proteggersi dal Covid.

A nulla infatti sono servite le costanti raccomandazioni sull’uso del dispositivo di sicurezza e sul distanziamento sociale, movida e atteggiamenti incoscienti durante le vacanze hanno contribuito a far schizzare i contagi. Ma non solo.

L’Italia rischia di tornare indietro fino a quando gli italiani non capiranno che la pandemia non è finita, ma c’è un problema il paese non può permettersi un nuovo lockdown. Sarebbe la fine. Quindi ora scendono in campo le  forze di polizia e militari con l’intento di calmierare la situazione.

Vedi anche: Bollettino coronavirus

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.