Italia, consumi alimentari e vacanze in crescita

0
5
Italia supermercato

Aria di ottimismo e ripresa,  arrivano i primi segnali positivi sui consumi alimentari e sulle vacanze degli italiani, ecco le stime.

Gli italiani che vedono nero sono diminuiti, a sostenerlo è la Coldiretti, solo il 43% infatti  rispetto all’82% del 2015 considera l’Italia ancora in una fase recessiva, quindi ottimismo e voglia di spendere ma con attenzione. Vediamo secondo l’analisi di Coldiretti dove si orienta la spesa dei cittadini italiani.

Spese per beni primari quali salute alimentari sono al primo posto, mentre si continua a risparmiare su vestiti, accessori mobili che non rientrano tra le priorità, pertanto qui abbiamo un cambiamento delle voci di spesa secondo quanto dichiarato dalla stessa Coldiretti,  anche se i consumi su abbigliamento sono fermi da tempo.  L’analisi tiene in considerazione la spesa sui consumi alimentari delle festività del 2015 dove viene registrato l’incremento della spesa destinata a bevande e cibo, tornata a crescere dopo sette anni di riduzione e l’andamento è destinato a consolidarsi nel nuovo anno.

I consumi alimentari secondo  Coldiretti sono  “uno speciale indicatore dello stato dell’economia nazionale si tratta infatti della principale voce del budget delle famiglie italiane, subito dopo l’abitazione”

Viaggi e vacanze

Il 2016 è iniziato con un bel ponte e gli italiani tornano a viaggiare. E’ presto per cantare vittoria ma il ponte dell’Epifania registra un dato in forte aumento secondo quanto riferisce Federalberghi, il 51% degli italiani è andato in vacanza. vacanze in Italia e possibilmente a casa di amici e parenti questa la previsione.

Ma non si ferma qui, c’è chi è partito a Natale e chi è partito a Capodanno e ancora deve rientrare. Insomma l’ottimismo per quello che è uno dei settori che trainano la nostra economia non manca, ora bisogna vedere se il trend verrà confermato nei prossimi mesi del 2016 , intanto Federalberghi esulta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.