Partire e lasciare l’Italia, conviene o no?

0
586
lasciare l'italia
l

Lasciare l’Italia per cercarsi un lavoro e una qualità di vita diversa conviene? Molte volte si, ma bisogna avere il coraggio di farlo e  scegliere il paese giusto

Non è semplice lasciare l’Italia, il paese dove sei nato e hai vissuto parte della tua vita ma spesso è necessario e le motivazioni per trasferirsi in un paese diverso sono tante. Il problema più importante in Italia è il lavoro, che non c’è per tutti, e chi lo ha spesso si trova a vivere con uno stipendio che a malapena gli consente di pagare le spese per sopravvivere.

A questo aggiungi che l’Italia è un paese che dal 1946 ad oggi ha cambiato governo solo 68 volte..

L’Italia è un paese che forse non ha più speranze, e dove vivi bene solo se hai i soldi, altrimenti devi accontentarti e rassegnarti.

Questo non significa che trasferirsi in un paese diverso è tutto rose e fiori, anzi le difficoltà sono tante comprese quelle burocratiche. Basta pensare agli Stati Uniti o a paesi più vicini come la Svizzera dove il tasso di disoccupazione continua a scendere a differenza del nostro paese che secondo dati ISTAT nel 2022 vanta un tasso pari al 23,9%  solo tra i giovani.

Senza considerare che nel nostro paese ci sono molti disoccupati che hanno oltre 50 o 60 anni. Questo purtroppo è un problema molto serio e culturale, perché in Italia se hai superato una certa età o campi con una pensione minima da fame, o fai la fame.

Lasciare l’Italia e farsi una vita all’estero come

In italia o hai soldi o vivi da precario oppure campi con il Reddito di Cittadinanza che verrà tolto, lamentandoti magari ogni giorno. Questa è vita? No, e allora la soluzione?

Iniziamo con un consiglio banale ma efficace. La scelta di cambiare paese comporta sacrifici, quindi invece di pensare alle prossime vacanze estive al mare, usa i soldi in modo diverso.  Cerca un paese anche in Europa da visitare, fai le tue vacanze e conosci, gente informati sui costi delle abitazioni, osserva lo stile di vita e trai le tue debite conclusioni.

Avrai solo dei vantaggi e potrai farti un’idea di come si vive in un paese diverso. Questo è da sempre il punto di partenza

Che l’Italia non è più un paese dove costruire un futuro lo sanno anche i bambini, e tu cosa aspetti di diventare vecchio e non avere più forza fisica per andartene?

Non tutti sono d’accordo con la tesi che è bene lasciare l’Italia a tutte le età. Certo non è semplice abbandonare le proprie abitudini e gli affetti, soprattutto se sei convinto che questo paese sia il più bello del mondo e che come si mangia in Italia non si mangia da nessuna parte, o continui a credere nelle chiacchiere e promesse dei politici. Allora, è giusto che resti in questo paese.

Chi invece vuole costruirsi un futuro dovrebbe guardare oltre, a tutte le età ed informarsi, prima di fare il grande passo.

Lasciare l’Italia per sempre dove andare

Partiamo da un presupposto, il sogno americano non è più quello di una volta, quindi trasferirsi negli Usa oltre alle difficoltà burocratiche richiede comunque che tu abbia soldi o un lavoro che ti aspetta.

Per approfondire leggi Quanto costa vivere a New York 

Tuttavia la scelta va fatta anche in base a quanto sai fare, per esempio se lavori nel campo della tecnologia o della ristorazione, gli Usa insieme ad altri paesi possono offrirti molto di più di quello che il offre oggi il Belpaese.

l’Italia oltre alla buona cucina non ha più nulla da offrire, se vuoi restare devi attrezzarti con fatica e fare qualcosa di tuo. Si chiama piccola impresa, ma poi come la metti con il sistema fiscale italiano che è assurdo?

Lasciare il paese dove si è nati è sempre una scelta difficile ma spesso è una svolta definitiva per il futuro. La scelta è soggettiva, i fattori decisionali tanti, ma per cambiare vita e lasciare l’Italia bisogna avere la volontà e il coraggio di farlo.

Questo è il primo passo, dopo tutto diventa più semplice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.